Calcola la rata del tuo prestito e scegli l'offerta migliore

Ho letto l’informativa sulla privacy di utilizzo del servizio.

al trattamento dei miei Dati per le finalità di servizio (adempimento obblighi precontrattuali e contrattuali derivanti dai servizi di mediazione creditizia) di cui al punto A2 dell’informativa.

al trattamento dei miei Dati, per le finalità (di marketing e customer satisfaction) e con le modalità (e-mail, posta e/o sms, newsletter o altre forme di comunicazione a distanza) di cui al punto A3 dell’informativa.

Esempio calcolo rata mutuo acquisto

Il tasso applicato al finanziamento rappresenta un elemento essenziale da tenere in considerazione prima della richiesta, poiché determina l’onerosità del mutuo, ovvero l’importo aggiuntivo che il mutuatario dovrà corrispondere alla banca: in altre parole, è il costo del capitale prestato dalla banca al cliente. Esistono vari tipi di tasso d’interesse, ma la distinzione principale riguarda il tasso fisso e il tasso variabile. Il primo è calcolato sulla base dell’Eurirs (Euro Interest Rate Swap) e il secondo sulla base dell’Euribor (Euro Interbank Offered Rate), i due parametri di riferimento a cui le banche aggiungono lo spread (cioè la loro percentuale di guadagno reale sul costo del denaro) per il calcolo del tasso vero e proprio. Supponiamo che l'importo del mutuo ammonti a 80.000,00 euro, rimborsabile in venti anni con rate mensili e che il TAN applicato sia del 0,75%. Inserendo questi valori nel calcolatore automatico, si avrà una rata mensile di 362,59€. Mentre il costo complessivo del finanziamento è pari a 80.000,00 euro dei quali 1.300,00 euro di interessi.