Mutui

Come calcolare la rata del mutuo

come calcolare rata del mutuo

Scopri cosa c’è da sapere per conoscere l’importo della rata del mutuo

Il mutuo è un finanziamento abbastanza vincolante perché richiede un impegno economico importante, da sostenere nel medio-lungo periodo. Prima di sottoscrivere un finanziamento del genere è bene sapere come calcolare la rata del mutuo. In questo modo, è possibile comprendere se ci sono le opportunità o meno per sostenere un’operazione del genere.
In ogni caso, per evitare di esporsi a rischi di sovraindebitamento, è bene che la rata del mutuo non superi un terzo del proprio reddito mensile. Del resto, è pressoché impossibile ottenere un mutuo senza un’entrata mensile fissa, garantita dalla propria occupazione. Quindi, il primo aspetto da considerare riguarda la proporzione tra stipendio e rata. Se hai uno stipendio mensile di € 1.800,00, è bene che la rata mensile non superi € 600,00.

Importo rata mutuo: i fattori da considerare

Sull’importo della rata del mutuo e sul calcolo della stessa, comunque, incidono diversi importanti fattori. Si tratta di elementi che bisogna conoscere per ottenere un risultato che non sia troppo difforme dalla realtà.

In primis, devi conoscere il valore dell’immobile a cui sei interessato. Sotto questo aspetto, è consigliato rivolgersi direttamente al proprietario dell’immobile o all’agenzia immobiliare che si occupa della vendita.

Altro aspetto da tenere in considerazione è la finalità del mutuo. Infatti, i mutui possono avere diverse finalità. La maggior parte dei finanziamenti di questo tipo è finalizzata all’acquisto della prima abitazione. Esistono, però, anche mutui per acquisto seconda casa, per liquidità e per ristrutturazione.

Da non sottovalutare anche il discorso legato all’importo del mutuo che vuoi ottenere. In questo senso, conoscendo il valore dell’immobile che vuoi acquistare e la tua disponibilità economica, puoi farti un’idea più precisa su rapporto tra la cifra che puoi spendere e quella che, invece, richiederai alla banca. Devi, infatti, sapere che le banche non sempre finanziano il 100% dell’operazione.

Non è obbligatorio, comunque, versare una rata mensile. E’, senza dubbio, la soluzione migliore e quella preferita dai più. Nulla vieta, però, di optare per soluzioni diverse (rate trimestrali, semestrali, etc.). Dunque, devi decidere quale tipologia di rata preferisci.

Importante è anche la durata del mutuo. Come abbiamo detto all’inizio, il mutuo è un finanziamento impegnativo per il medio-lungo termine. In base alle informazioni selezionate precedentemente, devi sapere anche per quanti anni ti vuoi impegnare per rimborsare il finanziamento.

Ultimo, non per importanza, il discorso legato al tasso d’interesse. In questo bisogna tenere in considerazione la risultante di due fattori: lo spread della banca e l’indice di riferimento. Per i mutui a tasso variabile bisogna guardare all’Euribor. Per quelli a tasso fisso, invece, c’è l’Eurirs.

Calcolare la rata: le diverse opzioni

A questo punto ti starai chiedendo quali strumenti utilizzare per calcolare concretamente la rata del mutuo. Allora, se hai delle conoscenze più o meno approfondite sui programmi di calcolo, puoi utilizzare Excel. Il programma della Microsoft contiene, infatti, un’apposita funzione dedicata al calcolo della rata.

Non conosci bene Excel? Non disperare. Sul web esistono dei calcolatori appositamente creati. Devi solo riempire la tabella con i dati che ti vengono richiesti (gli stessi che abbiamo indicato sopra). Ricordati di selezionare il piano di ammortamento alla francese perché in Italia è questo il sistema adoperato da istituti di credito ed intermediari.

Ora, dunque, disponi di tutte le informazioni per calcolare la rata del mutuo. La soluzione migliore, comunque, è quella di fare un confronto tra le diverse offerte perché i vari istituti di credito potrebbero applicare condizioni differenti, a seconda della finalità del mutuo, della durata e del valore dell’immobile.

Related posts

Accollo del mutuo: come funziona e cosa significa accollarsi un mutuo

Carmine Roca

Mutuo per liquidità: come funziona e come ottenerlo

Carmine Roca

Come confrontare mutui online

Carmine Roca

Leave a Comment