Prestiti

Documenti necessari per richiedere un prestito personale

documenti prestito personale

Quali documenti servono per accedere ad un prestito personale? La documentazione può variare a seconda della banca o finanziaria a cui ci si rivolge anche se, generalmente, vi sono alcuni documenti che ogni istituto tende a chiedere, perché indispensabili sia per valutare la fattibilità della richiesta sia per cominciare ad istruire la pratica.

A tutti può capitare di aver bisogno di un prestito per sostenere alcune spese, come ad esempio l’acquisto di un’auto nuova, la ristrutturazione di un immobile, un viaggio o qualsiasi altra esigenza. La soluzione più semplice, in questi casi, è rappresentata dal prestito personale.

Questa tipologia di finanziamento, però, si distingue dal prestito finalizzato in quanto non è legata all’acquisto di uno specifico bene. Ciò vuol dire che il beneficiario ha la possibilità di utilizzare il credito in maniera libera. Il rimborso avviene tramite un piano di ammortamento rateale, con tasso mensile fisso.

Chi può richiederlo

Tutti i soggetti che vivono in Italia ed hanno un’età compresa tra i 18 ed i 70 anni (per alcune banche anche fino a 75 anni) con un reddito mensile dimostrabile. Questo prestito è diverso dalla cessione del quinto, finanziamento vantaggioso ma erogabile solo a determinate categorie di persone. Il prestito personale, ad esempio, può essere richiesto anche da un lavoratore autonomo.

Al fine di avere maggiori speranze di ottenere il finanziamento, è fondamentale non essere iscritti nel registro dei cattivi pagatori e riuscire a dimostrare di avere la possibilità di rimborsare il prestito. Le pratiche di prestiti personali, in genere, non prevedono tempistiche molto lunghe, a patto che il richiedente sia in grado di fornire la documentazione richiesta in tempi ristretti.

Documenti anagrafici

Ci sono alcuni documenti anagrafici che vengono sempre richiesti, indipendentemente dal profilo del richiedente. L’unica variabile, in questo caso, è rappresentata dalla nazionalità del richiedente.

Cittadini italiani

I cittadini di nazionalità italiana sono tenuti ad inviare all’ente erogante la carta d’identità o patente di guida ed il codice fiscale.

Cittadini dell’Unione Europea

I cittadini non italiani ma appartenenti ad un Paese UE devono presentare la carta d’identità ed il certificato di residenza.

Cittadini extracomunitari

Ai fini dell’accesso ad un prestito personale, il documento indispensabile da possedere è il permesso di soggiorno.

Documenti reddituali

Colui che richiede un prestito è tenuto a mostrare alla banca documenti reddituali che variano leggermente a seconda del profilo del richiedente.

Lavoratori dipendenti

Per i lavoratori dipendenti è richiesta l’ultima o le ultime due buste paga e, in alcuni casi, il CUD.

Liberi professionisti

I liberi professionisti con Partita Iva devono presentare l’ultima dichiarazione dei redditi, nota anche come Modello Unico, e il modulo F24 che dimostra la regolarità dei pagamenti.

Pensionati

L’ultimo o gli ultimi due cedolini della pensione o modello OBIS M fornito dall’ente previdenziale.

Related posts

Requisiti per un prestito personale

Carmine Roca

Cos’è l’estinzione anticipata di un prestito personale

Carmine Roca

Si può ottenere un prestito personale senza conto corrente?

Carmine Roca

Leave a Comment