News

Emergenza Covid-19: tre regioni non più in zona rossa

emergenza covid 19 tre regioni lasciano zona rossa

L’emergenza Covid-19 è sempre attuale ma le misure imposte dal Governo nelle scorse settimane sembra incomincino a sortire i primi effetti.

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza attraverso la quale, a partire da domenica 29 novembre, la Lombardia, il Piemonte e la Calabria passano da zona rossa a zona arancione. Novità anche per Liguria e Sicilia che tornano nuovamente a far parte della zona gialla.

Tali misure resteranno in vigore fino al prossimo 3 dicembre quando è atteso il nuovo DPCM. Probabile la revisione delle misure restrittive, con una particolare attenzione al periodo delle festività natalizie.

Lo scopo è quello di evitare assembramenti passibili di scatenare una nuova ondata epidemiologica. Non è escluso che nuove regioni possano passare da un’area all’altra.

Al momento, comunque, vige nel Governo una linea votata al rigore e alla prudenza. In Calabria, Piemonte e Lombardia riaprono i negozi ma restano chiusi bar e ristoranti per i quali è fatta salva la possibilità di lavorare con l’asporto fino alle 22 e con la consegna a domicilio.

Anche in zona arancione vige il divieto di spostamento da un comune all’altro, se non per giustificate ragioni di lavoro, studio, salute o necessità da comprovare attraverso l’autocertificazione.

Related posts

Dpcm 18 ottobre: ecco le nuove misure anti contagio

Carmine Roca

I migliori mutui consolidamento di dicembre 2020

Carmine Roca

La migliore cessione del quinto dipendenti statali di novembre 2020

Carmine Roca

Leave a Comment