Prestiti

Prestiti per pensionati: come funziona un prestito pensionistico

Prestito Pensionistico

Prestiti per pensionati: cosa sono e come ottenerli

Cosa sono i prestiti per pensionati? Intuitivamente, comprendiamo che si tratta di finanziamenti concessi a persone in possesso di una regolare pensione. Dunque, ci riferiamo ad un reddito fisso e quest’aspetto rappresenta, senz’altro, una garanzia fondamentale per banche ed intermediari finanziari.
Sappiamo bene che le banche richiedono requisiti sempre più impegnativi prima di concedere un finanziamento, di qualunque tipo esso sia. Ecco perché la presenza di un reddito fisso può facilitare di molto le chance di accesso al credito.

Come funziona un prestito pensionistico

Il prestito personale

Esistono diverse tipologie di prestiti per pensionati. Andiamo, dunque, a vedere nel concreto come funziona un prestito pensionistico. Abbiamo il tradizionale prestito personale che, però, viene solitamente concesso a persone con un’età massima di 70 anni.

Si tratta, però, solamente di una indicazione generica. Considera, infatti, che ogni istituto di credito può fissare i limiti di età per la concessione di un prestito. Non stupirti, quindi, se troverai banche che concedono prestiti anche a persone con più di 70 anni. In linea generale, solitamente, non vengono concessi prestiti a persone con più di 80 anni.

Il prestito personale per anziani prevede, quasi sempre, la presenza di una polizza assicurativa. In questo modo, infatti, l’ente che eroga il prestito si tutelerà in caso di decesso del beneficiario. Se, infatti, l’intestatario dovesse venire a mancare prima della naturale scadenza del finanziamento la banca, con questa polizza, riceverà il credito residuo che le spetta.

La cessione del quinto

La cessione del quinto è un’altra tipologia di finanziamento concessa prevalentemente ai pensionati ma non solo. E’ un prestito che le banche concedono senza particolari problemi, qualora il soggetto richiedente sia in possesso dei pochi ma importanti requisiti richiesti.

La cessione del quinto funziona in questo modo. Il beneficiario che ottiene il prestito potrà godere di una rata fissa e costante, pari ad un quinto della propria pensione, riferito ovviamente all’importo mensile della stessa.

Se sei un pensionato ed in passato hai avuto protesti e, dunque, sei considerato un cattivo pagatore non devi farti problemi. Anche coloro che sono segnalati in Centrale Rischi possono accedere alla cessione. Perché? Il motivo è molto semplice.

La rata mensile viene trattenuta direttamente dalla tua pensione. L’operazione viene compiuta dall’ente pensionistico che procede a trattenere ogni mese un quinto della pensione, per poi versare alla banca l’importo spettante.

Dunque, non avrai il pensiero di doverti recare in banca ogni mese a pagare la rata. Tutto avverrà in modo automatico.

Il prestito delega ed il prestito vitalizio ipotecario: differenze con i prestiti per pensionati

Il prestito delega ed il prestito vitalizio ipotecario non rientrano nella categoria dei prestiti per pensionati. Il finanziamento vitalizio ipotecario, pur rivolgendosi a soggetti con più di 65 anni, è un prestito che non va a guardare l’aspetto reddituale del cliente quanto piuttosto quello patrimoniale.

Infatti, il requisito principale è rappresentato dalla presenza di un immobile di proprietà del richiedente. Non soltanto, è necessario anche che su quello stesso immobile non gravi alcuna ipoteca e che il suo valore sia superiore a € 75.000,00.

L’importo del prestito vitalizio varia a seconda dell’età del richiedente. Maggiore è l’età, maggiore sarà anche l’importo ottenibile.

Il prestito delega viene definito anche doppio quinto. Ciò perché consente di ottenere prestiti con un importo pari a due quinti dello stipendio. Attenzione. Abbiamo detto dello stipendio, non della pensione.

Infatti, il prestito delega può essere concesso solamente a dipendenti pubblici, statali e privati, non a pensionati. Perché? Il motivo è rappresentato dal fatto che gli enti pensionistici italiani si sono rifiutati di concedere il lasciapassare per questo tipo di finanziamento.

Related posts

Come funziona un prestito personale

Carmine Roca

Prestito d’onore: che cos’è e come ottenerlo

Carmine Roca

Prestito cambializzato: come funziona il pagamento con cambiali

Carmine Roca

2 comments

Avatar
Adalcisa Pesci 25 Luglio 2017 at 15:01

Vorrei un consulto…sono una pensionata INPS. ..percepisco 810 euro ma siccome ho la scadenza della pensione a gennaio …sto facendo con il sindacato il rinnovo e l aggravamento che devo essere operata a breve…quindi la pensione sarà definitiva..e sarà più di 1000 euro mensili..se potete chiamarmi ho un disperato bisogno di un finanziamento. ..grazie

Reply
carmine
carmine 26 Luglio 2017 at 05:41

Invii una richiesta compilando il modulo al seguente link http://prestitosi.com/prestitosifinance/our-services/cessione_del_quinto.php ….Verrà ricontattata nel giro di poche ore

Reply

Leave a Comment