Mutui

Requisiti per richiedere ed ottenere un mutuo

requisiti per richiedere mutuo

Ecco tutti i requisiti per chiedere un mutuo

Vuoi ottenere un finanziamento a medio-lungo termine e non sai come fare? In questo articoli ti spiegheremo quali sono i requisiti per richiedere un mutuo. Parliamo di una tipologia di finanziamento che prevede un iter più complesso rispetto ad altri prodotti finanziari. Conoscere i principali requisiti potrebbe aiutarti a rendere più veloce non soltanto l’individuazione del mutuo giusto ma anche il lavoro dell’istituto bancario che hai scelto.

Requisiti di tipo legale

Esistono, innanzitutto, dei requisiti di tipo legale che gli istituti di credito valutano prima di concedere un finanziamento. Questi requisiti, in linea generale, valgono un po’ per tutti i prodotti presenti nel mondo del credito:

  • Possesso della cittadinanza italiana e della residenza in Italia;
  • Possesso della cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • In caso di cittadinanza non italiana o di un paese non facente parte dell’Unione Europea è necessario avere la residenza in Italia ed un regolare permesso di soggiorno;
  • Possesso della maggiore età da parte del richiedente

C’è da fare una precisazione sui requisiti anagrafici. Poc’anzi abbiamo detto che per richiedere un mutuo bisogna essere maggiorenni. Non esiste un limite d’età al di sopra della quale non è possibile ottenere un mutuo. Ovvio che l’età è un fattore importante per un finanziamento di medio-lungo termine. Difficile che una banca sarà disposta a concederti un mutuo di durata trentennale se hai più di sessant’anni! Per persone un po’ più in là con gli anni esistono finanziamenti ad hoc, come ad esempio il prestito vitalizio ipotecario.

Requisiti per ottenere un mutuo: il reddito

Tra i requisiti per ottenere un mutuo il reddito è uno di quelli più importanti. In fase di istruttoria, infatti, la banca valuterà la tua capacità di rimborso. Si accerterà, ovvero, che tu abbia le possibilità per restituire, al tasso d’interesse descritto nel contratto, il finanziamento che ti è stato concesso.
Se hai un contratto di lavoro a tempo indeterminato potrebbe essere per te molto più facile ottenere il mutuo. Con altre tipologie di contratti la situazione potrebbe essere differente. In tal caso, ogni banca farà una valutazione che potrebbe anche essere diversa rispetto ad un altro istituto di credito.
In ogni casa, la banca deve impegnarsi a concederti un mutuo con un importo mensile della rata non superiore ad un terzo del tuo reddito netto mensile. Occhio anche alla tua storia creditizia. Chiariamo meglio. Le banche sono molto attente ad eventuali finanziamenti che hai acceso in passato o che non si sono ancora conclusi. Se sei sempre stato puntuale nei pagamenti è più facile che ti venga concesso il mutuo. Se hai un passato da cattivo pagatore la situazione potrebbe complicarsi.

Related posts

Estinzione anticipata mutuo: conviene o no?

Carmine Roca

Calcolo rata mutuo tasso fisso: ecco come ottenere un preventivo

Carmine Roca

Cos’è un mutuo fondiario: definizione e differenze tra mutui fondiari e ipotecari

Carmine Roca

Leave a Comment