Confronto offerte finanziarie : RataOk.it

RataOk ...


la tua rata in un click !

Scegli il prodotto più adatto alle tue esigenze

Calcola la rata ed invia la richiesta!

Chi è RataOk.it

"Ci impegnamo nel creare valore per le persone, offrendo la possibilità di avere la migliore soluzione alle proprie esigenze"

RataOk.it è un sito di comparazione di prodotti finanziari che ti aiuta a trovare quello più adatto alle tue esigenze. Scopri cosa possiamo fare per te.

L’attività di mediazione creditizia è coordinata da PrestitoSì Finance S.p.A., società di mediazione creditizia iscritta al N° M54 nell'elenco dei Mediatori Creditizi tenuto dall'OAM.



comparazione prestito personale

Zero costi aggiuntivi a tuo carico. Il Servizio di comparazione di RataOk è totalmente Gratuito.

Provalo Subito

comparazione prestito personale

E' possibile effettuare gratuitamente ed in modo sicuro e veloce il confronto fra le varie tipologie di finanziamento. Il calcolo dei vari preventivi avviene sulla base del TAN e del TAEG. Il TAN è il tasso di interesse che la finanziaria pubblicizza e offre al consumatore. Il TAEG, invece, è il tasso di interesse che che agevola il confronto fra le varie offerte.

comparazione cessione del quinto

Compila il modulo di richiesta e confronta le offerte più adatte alle tue esigenze.

comparazione prestito personale

Prestito Personale

Il prestito personale è una forma di finanziamento concessa ad un soggetto da un istituto di credito o da una società autorizzata. Il beneficiario del prestito si assume l’impegno di restituire entro un determinato arco di tempo la somma ricevuta ad un tasso d’interesse prestabilito, attraverso il pagamento di rate mensili.

Per ottenere un prestito personale bisogna avere un’età compresa tra i 18 ed i 70/75 anni. L’importo richiesto può variare da un minimo di € 5.000,00 ad un massimo di € 35.000,00. La restituzione del prestito avviene attraverso il pagamento di rate mensili costanti, con piani di ammortamento di durata massima decennale (120 rate).

Il rimborso del prestito può avvenire in diverse modalità. La più sicura è quella tramite RID, ovvero addebito automatico su conto corrente.

Confronta subito le nostre proposte finanziarie di prestito personale, calcola la rata per scoprire la migliore soluzione.

comparazione cessione del quinto

Cessione del quinto

La cessione del quinto è un finanziamento a tasso fisso, con rate costanti. Diverse sono le caratteristiche che lo differenziano rispetto da un prestito personale o ai cosiddetti prestiti al consumo. La cessione non è un finanziamento finalizzato. Chi riceve il prestito non è tenuto ad indicare in che modo utilizzerà il credito ricevuto.

La cessione del quinto si rivolge, in particolar, modo a dipendenti pubblici, dipendenti statali e alcune categorie di dipendenti privati, con determinate caratteristiche. In questo caso, si parla di cessione del quinto dello stipendio. La cessione del quinto della pensione, invece, è il prestito rivolto esclusivamente alla categoria dei pensionati.

Particolare anche la modalità di rimborso del finanziamento. Il beneficiario del prestito non deve occuparsi in prima persona del pagamento della rata. Sarà il datore di lavoro o l’ente pensionistico a trattenere direttamente sulla busta paga o sulla pensione un importo mensile pari ad un quinto dello stipendio o della pensione.

Possono richiedere una cessione del quinto i soggetti in età compresa tra 18 ed 85 anni. Una cessione del quinto prevede un numero massimo di 120 rate. L’importo massimo ottenibile varia da € 5.000,00 ad € 85.000,00.

Oltre ad un documento d’identità e al codice fiscale, per richiedere una cessione del quinto è necessario presentare l’ultimo cedolino della pensione per i pensionati mentre per i dipendenti il certificato di stipendio e l’ultima busta paga.

Calcola ora la rata della tua cessione del quinto, valuta le nostre offerte finanziarie e scegli la migliore soluzione dopo aver effettuato il confronto.

comparazione delega

Delega

Il prestito con delega è un finanziamento che ha in comune diversi aspetti con la cessione del quinto ma si differenzia da essa rispetto ad alcuni importanti elementi.

Innanzitutto, si rivolge solo a dipendenti pubblici, statali e privati. E’ esclusa, dunque, la categoria dei pensionati i quali non possono accedere alla delegazione di pagamento.

Più alto, in confronto con la cessione del quinto, l’importo ottenibile con la delega. Si parla, non a caso, di doppio quinto perché l’importo massimo ottenibile può corrispondere ai due quinti dello stipendio.

Mentre con la cessione del quinto il datore di lavoro non può opporsi alla richiesta del suo dipendente di ottenere il prestito, con la delega si rende indispensabile il suo consenso.

Sia la cessione del quinto che il prestito delega sono finanziamenti non finalizzati e, dunque, non impongono al beneficiario di dichiarare in che modo il credito verrà utilizzato.

Ci sono punti in comune anche per quanto concerne la durata del finanziamento. Anche per la delega, si parte da un minimo di tre anni ad un massimo di dieci (minimo 36 rate, massimo 120). In genere, prima di avere la possibilità di rinnovare il finanziamento, è necessario aver pagato almeno il 40% delle rate.

Calcola ora la rata del tuo prestito con delega, valuta le nostre offerte finanziarie e scegli la migliore soluzione dopo aver effettuato il confronto.

comparazione mutuo

Mutuo

Il mutuo è un contratto di finanziamento che lega due parti: il mutuante ed il mutuatario. Il mutuante è colui che concede il mutuo. Il mutuatario è il beneficiario, vale a dire il soggetto che ottiene la somma in prestito e che si impegna a restituirla secondo le modalità stabilite dal contratto di mutuo.

La tipologia di mutuo maggiormente conosciuta è quella immobiliare. Chi ottiene il mutuo, in tal caso, utilizzerà il credito per finanziare, in tutto o in parte, l’acquisto di un immobile residenziale.

Il mutuo per ristrutturazione ha la finalità di consentire al mutuatario di finanziare, con la cifra ottenuta, lavori di ristrutturazione di un immobile.

Il mutuo di liquidità, invece, è una tipologia di mutuo leggermente differente rispetto al mutuo immobiliare o al mutuo per ristrutturazione. In questo caso, infatti, l’esigenza del mutuatario è di disporre di una cifra, probabilmente anche consistente, a titolo di liquidità. Non a caso, l’iter per ottenere questa tipologia di mutuo potrebbe essere più complesso.

La surroga del mutuo consente, invece, di trasferire il proprio mutuo da un istituto bancario ad un altro, a condizioni ovviamente maggiormente convenienti per il mutuatario (l’importo da versare rimane lo stesso mentre durata e tasso d’interesse possono essere rivisti).

Rispetto agli altri finanziamenti, il mutuo prevede diverse opportunità anche per quanto concerne la scelta dei tassi d’interesse. Il tasso fisso è il tasso maggiormente richiesto dagli italiani perché offre la certezza di una rata costante per tutta la durata del mutuo. Esistono, però, anche altre alternative, come: il tasso variabile, il tasso misto, il tasso variabile con Cap etc.

Calcola ora la rata del tuo mutuo, valuta le nostre offerte finanziarie e scegli la migliore soluzione dopo aver effettuato il confronto.

comparazione trattamento fine servizio

Trattamento di fine servizio

Il prestito con cessione del TFS (Trattamento di Fine Servizio) è la nuova opportunità di accesso al credito per dipendenti pubblici e statali che si avvicinano alla pensione. Con questo prestito è possibile, in un’unica soluzione ma soprattutto in tempo brevi, quasi l’intero ammontare del proprio TFS. La scelta migliore per chi ha bisogno di denaro liquido velocemente.

La cessione del TFS ha un aspetto in comune con la cessione del quinto. Il rimborso del finanziamento, infatti, non prevede alcun impegno da parte del beneficiario. Sarà direttamente l’Ente pensionistico a versare alla banca le rate mensili che saranno di importo variabile ma con tasso d’interesse fisso.

La durata del finanziamento non può essere stabilita a priori ma va valutata in base alle scadenze del piano di liquidazione del TFS. Non potrà, però, essere inferiore a sei mesi.

Per richiedere un prestito con cessione del Tfs è necessario avere a portata di mano il proprio Prospetto di liquidazione del TFS che può essere richiesto all’ INPS.

Scopri l'anticipo sul trattamento di fine servizio e calcola la rata.

comparazione noleggio lungo termine

Noleggio auto a lungo termine

Il noleggio a lungo termine è una soluzione di mobilità innovativa e flessibile, pensata per professionisti, privati, piccole, medie e grandi imprese. All’interno del canone mensile sono compresi tutti i principali servizi legati alla gestione e all’utilizzo di un’auto, da quelli burocratici a quelli prettamente tecnico-funzionali (immatricolazione, polizza assicurativa, bollo, manutenzione ordinaria e straordinaria, cambio pneumatici, soccorso stradale 24h).

L’ampia flessibilità del noleggio a lungo termine lascia ampi margini di scelta al termine del contratto di noleggio. L’utente ha, infatti, la possibilità di rinnovare il contratto con la stessa auto, chiuderlo oppure sottoscriverne uno nuovo, cambiando veicolo. Alcune società di noleggio possono proporre anche la possibilità di riscattare l’auto ed acquistarla.

In fase di richiesta di un servizio di noleggio a lungo termine, è possibile scegliere l’auto che si desidera guidare, il chilometraggio, l’alimentazione, la durata ed eventuali servizi accessori. La durata del contratto di noleggio a lungo termine varia da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 60.

La documentazione necessaria da fornire in fase di richiesta di un servizio di noleggio a lungo termine varia a seconda della tipologia di richiedente. Per i privati, oltre ai documenti anagrafici, si rendono necessarie le ultime tre buste paga e le ultime due dichiarazioni CUD. Per le imprese, invece, è fondamentale inviare la visura camerale della società, l’ultimo modello unico (per Sns, Sas, ditte individuali e professionisti) oppure l’ultimo bilancio con nota integrativa (Spa, Srl, Cooperative Arl e Sapa).

Scegli l'importo della rata che preferisci e visualizza le offerte a te dedicate.